IL MOTORE

motore primavera ------motore 50s.(102)

La meccanica della Vespa, oltre ad essere molto affidabile, è anche abbastanza semplice, perciò gli interventi al motore, se si rendessero necessari, sono alla portata di tutti, basta avere, oltre ad una minima attrezzatura e pratica con la meccanica, intesa in senso generale, un po' di intuito e molta buona volontà e pazienza!

Prima di desccrivere tutte le lunghe operazioni di smontaggio e rimontaggio, ho pensato di inserire la descrizione dettagliata di quello che è probabilmente l' unico vero problema che potreste riscontrare con la meccanicsa della Vespa: LA FRIZIONE. Dato che fondamentalmente ne esistono due tipi diversi, ne approfitto per inserire la descrizione delle operazioni per la sostituzione, tratte da due risposte, che avevo dato tempo fa a due vespisti.

FRIZIONE 50 e ET3

FRIZIONE PX e SIMILI

(le operazioni descritte si riferiscono a Vespe tipo PX e simili, per le 50 e ET3, ci sono differenze, ma i principi generali sono gli stessi, e forse alcune operazioni sono più semplici)

Lo smontaggio

motore PX completamente smontato

MARMITTA

Allentare il bullone di fissaggio del tubo di scarico al cilindro e svitare il bullone di fissaggio della marmitta al braccio portamotore, toglere la marmitta.

MOZZO E FRENO

Vuotare l' olio del cambio, svitando il tappo inferiore. Toglire il coprimozzo a pressione, sfilare la coppiglia, rimuovere la corona di bloccaggio, se presente, svitare il dado con una chiave a tubo. Sfilare il tamburo del freno. Per smontare le ganasce, togliere le mollette di ritegno dai perni, e sfilare le ganasce, facendo leva con un cacciavite. Svitare le tre viti di fissaggio del coperchio del tamburo e toglierlo.

CONVOGLIARORE + COPRIVENTOLA e TESTA-CILINDRO-PISTONE

Svitare la candela, quindi svitare le viti di fissaggio della cuffia convogliatrice, sulla testa e sul copriventola. Svitare i 4 dadi dei prigionieri e sfilare la testa. Sfilare il cilindro. Togliere gli anelli seeeger di ritegno dello spinotto del pistone, togliendolo con una pressione non troppo forte, su un lato delo spinotto.Togliere le fasce elastiche, allargandole leggermente, e filandole lentamente, cercando di non romperle.

FRIZIONE

Svitare le 3 viti di fissaggio del coperchio sinisro del carter. Togliere, spingendo con un cacciavite, la molletta di ritegno dello scodellino centrale della frizione. Svitare il dado centrale, estrarre la frizione, togliere la chiavella e la rondella.

VENTOLA e STATORE ACCENSIONE

Svitare il dado centrale, inserire l' estrattore fino a togliere il volano.Togliere la chiavella sull albero motore. Segnare la fase, con un piccolo scalpellino, prendere nota dei collegamenti elettrici, poi svitare le viti e asportare lo statore.

APERTURA CARTER

Smontare il comando del freno, sfilando la coppiglia dalla camma. Smontare la leva di messa in moto. Svitare gli 8 bulloni di fissaggio dei 2 semicarter + i 4 dadi nel vano accensione.Separare delicatamente i due semicarter.Togliere la molla dall' albero primario del cambio e l' ingranaggio della messa in moto. Sfilare l' alberino dell' ingranaggio a mezza luna della messa in moto e la molla di richiamo. Estrarre i 2 tamponi in gomma di fine corsa. Sfilare dal cuscinetto, l' albero secondario del cambio. Dopo avere svitato il dado sotto il coperchio della frizione, sfilare l' albero primario del cambio, recuperando i rullini.

Smontare l' albero motore, battendo con un martello in plastica sulla parte estena dell albero.

SCOMPOSIZIONE FRIZIONE

Comprimere le molle del pacco frizione, con un apposito attrezzo, fino a che sia possibile estrarre l' anello di ritegno. Allentando lentamente le molle, e scomporre la frizione.(annotare l' ordine delle parti per il rimontaggio)

SCOMPOSIZIONE del CAMBIO

Togliere l' anello seeger, la rondella e sfilare tutti gli ingranaggi, prendendo nota dell' ordine e verso. Fissare l' albero a una morsa e infilare una chiave nelle smussature all' estramità dell' alberino scorrevole della crocera, e svitare l' alberino, che ha la filettatura sinistrorsa! Tolto l' alberino, estrarre la crocera inclinandola e facendola uscire lateralmente.

Il rimontaggio

I due semicarter durante il rimontaggio

RIASSEMBLAGGIO ALBERO CAMBIO

Inserire la crocera nelle scanalature dell' albero. Una volta posizionata, verificare che il bordo sporgente del foro centrale filettato, sia in direzione opposta, rispetto all' alberino scorrevole. Montare la rondella sulla filettatura dell' alberino e avvitare il perno sulla crocera. Infilare gli ingranaggi, seguendo l' ordine annotato nello smontaggio, poi inserire la rondella e bloccare tutto con l' anello seeger.

RIASSEMLAGGIO FRIZIONE

Vedere la sezione FRIZIONE PX e SIMILI

SEMICARTER SINISTRO

Infilare l' albero primario del cambio e bloccarlo all' esterno infilando la rondella di arresto del dado, la piastrina di spessore e il dado, stringere e fissare il dado piegando la rondella. Montare l' albero secondario infilandolo e spingendolo a fondo contro il cuscinetto. Infilare allo stesso modo l' albero motore. Posizionare la doccia in teflon che lubrifica la dentatura della trasmissione primaria.

SEMICARTER DESTRO

Infilare nelle sedi, i due tamponi di fine corsa in gomma per la messa in moto. Infilare l' albero dell' ingranaggio di messa in moto con lo scodellino della molla di richiamo e fissare la molla con le mani.

UNIONE DUE SEMICARTER

Ingrassare le superfici che verranno a contatto, quindi appoggiare la guarnizione di carta sul semicarter sinistro. Ifilare sull' albero primario del cambio, l' ingranaggio di messa in moto, la molla conica a spirale, con la parte più larga, verso il semicarter destro. Sovrapporre i due semicarter e montare la leva di messa in moto sull' alberino, azionando la leva , spingere i due semicarter, finchè appoggino perfettamente. Infilare gli 8 bulloni di fissaggio dei semicarter e i 4 prigionieri nella zona dello statore, quindi stringere i dadi in modo incrocisato, senza forzare. Montare il comando del freno.

ACCENSIONE + VENTOLA

Montare la bobina d' accensine sui 2 supporti elastici. Montare lo statore, rispettando la fase segnata in precvedenza e ricollegare i cavi elettrici. Mettere la chiavella nella sede dell' albero motore e montare la ventola con dado e rondella.

FRIZIONE

Infilare la grossa rondella sull' albero motore, inserire la chiavella e rimontare il pacco frizione, avvitando il dado centrale con l' apposito attrezzo, quindi bloccarlo, ribattendo i denti della rondella. Rimontare il coperchietto sul foro centrale, spingendo con un cacciavite sulla molla. Rimontare il coperchio del carter con le 3 viti, facendo attenzione a non fare cadere il bicchierino d' ottone.

TESTA-CILINDRO-PISTONE

Prima di rimontare, togliere le incrostazioni dalla testa, dal cielo del pistone, dalle luci ecc. e pulire accuratamente con gasolio, per togliere scorie pericolose. Chiudere provvisoriamente l' apertura del carter, con uno straccio, per evitare che possano cadere parti all' interno. Montare il cuscinetto a rulli nel piede della biella montare il pistone, controllando che la freccia stampata sopra, sia in direzione dello scarico, inserire lo spinotto e bloccarlo con gli anelli seeger. Rimontare le due fasce elastiche, allargandole con moltissima cautela. Mettere la guarnizione di carta sul carter, poi, dopo avere lubrificato con olio l' interno del cilindro, srtincerte con le mani le fasce e reinserire delicatamente il cilindro. Rimontare la testa, dopo avere pulito le superfici di contatto del cilindro-testa. Nella Vespa con componenti originali, non è prevista la guarnizione di testa, quindi stringere in modo incrociato e a molte riprese, i dadi, per ottenere una perfetta tenuta. Rimontare il copriventola e la cuffia convogliatrice.

MOZZO - FRENO - MARMITTA

Inserire gli anelli in gomma sui 2 perni delle ganasce, sul carter sopra il supporto del cuscinetto dll' albero secondario del cambio e sulle camme di apertura delle ganasce. Montare il coperchio del tamburo, col bordo verso il motore e fissarlo con le 3 viti. Unire le ganasce con la molla, controllare la giusta posizione e stringerle verso il coperchio e bloccare con le mollette di ritegno. Infilare il tamburo sull' albero e avvitare a fondo il dado, successivamente fissare con la coppiglia e rimontare la ruota.

Fissare la marmitta, infilando il tubo di scarico sul cilindro e fissare la marmitta col dado sul braccio portamotore.

 

Torna a La manutenzione

Torna Alla Home Page