A volte la nota frase " mal comune..mezzo gaudio" suona male, una consolazione da poco, una scusa banale per chi non vuole trovare una soluzione ad un problema.
Il mal comune, in questo caso la moria di lampade che colpisce molte Vespe, specialmente se sono elaborate.
La soluzione al problema un regolatore di tensione, facilmente reperibile in commercio per gli impianti a 12 Volt, ma non proprio "economico".
Il problema si complica se la nostra Vespa uno dei tantissimi modelli storici con impianto a 6 Volt. I regolatori sono infatti praticamente introvabili.
Per questo, dopo lunghe e inutili ricerche, ho provato io a progettarne uno semplice da applicare alla varie 50, primavera, et3 ecc.

Se misuriamo la tensione che alimenta le lampade, noteremo che varia da 3,5 a fino a picchi di 16 volt

Questo il prototipo montato su un piccolo dissipatore termico in alluminio, del mio regolatore.

La tensione misurata, una volta collegato, perfettamente stabile su 6,5Volt, slvo alcuni picchi trascurabili ai bassissimi regimi

Ed ecco qui sotto il semplicissimo schema elettrico:

TH1 = scr tipo BTA 12-600 ( 12 ampere - 600 Volt)

D1 = diodo veloce tipo BA 159

Dz1 = Diodo zener da 6,2 Volt 1W

R1 = resistenza da 22 ohm 1/4 W

Il circuito va montato avvitato su un piccolo dissipatore termico in alluminio, (come vedete nelle voto precedenti) che potrete anche costruirvi sfruttando un qualunque rimasuglio di alluminio.
Nel mio caso, l' ho piegato a V per occupare meno spazio e sagomato, quindi protetto da vibrazioni e corrosione, con una colata di colla in stic a caldo e alloggiato all' interno del fanale posteriore da ET3, dietro la parabola.
I 2 fili nero e rosso, vanno collegati direttamente alla lampada di posizione posteriore ( nero verso massa e rosso il polo caldo), che restando accesa sempre, protegge tutte le altre. Noterete anche un aumento del suono del clascon sulle 50.

Il costo complessivo di SOLI 3 euro circa, escluso il dissipatore.. e il vostro lavoro, ma il risultato assicurato!

Importante ricordare che il circuito facilmente modificabile per gli impianti a 12 Volt, semplicemente sostituendo Dz1, con uno zener da 12 - 13 Volt.

Se non riuscite ad alloggiarlo dento il fanale, fate passare i fili all' interno, sotto il parafango e, dopo averlo protetto in un piccolo contenitore stagno, o ricoperto di silicone, fissatelo ad una delle viti della targa.

Buon lavoro e lunga vita alle lampade!

 

Torna a Manutenzione

Home