810 - 850

-------------------------------------------------------------

From: <vespa@miNOSPAMcso.net> To: "Andrea F" <andreafaliva@liNOSPAMbero.it>Subject: Re: Pk50varie Date: Wed, 1 Oct 2003

Ciao Andrea, per 100 euro prendila subito! Se la miscela è grassa, aggiungi benzina, magari più o meno la quantità che contiene adesso il serbatoio, oppure, se vuoi esagerare, sostituiscila tutta. Probabilmente non è neanche necessario pulire il carburatore, anche perchè nella Pk è più scomodo che mai. Cambia la candela, e per facilitare l' accensione ( potrebbe esserci il motore con molti residui di olio ) procurati uno spray per avviamenti difficoltosi, lo hanno un po' tutti i negozi di accessori auto moto. Ne spruzzi un po' nel foro della candela, poi la avviti più in fretta che puoi, anche se non completamente e metti in moto, magari dopo qualche tentativo e tanto fumo bianco, si pulisce e va come un treno... Non so quanto contenga il serbatoio della pk, ma più della special, che tiene 5,6 litri.... Montare la quarta marcia è possibile, ma considera che devi sostituire tutto il cambio e aprire tutto il motore, la spesa è sicuramente molto alta, se lo fai fare da un meccanico probabilmente sui 500 euro o più, fare da sè con parti usate costa pochissimo, ma non è certo alla portata di tutti.. Alla prossima Gianluca ----- Original Message -----

Ciao innanzi tutto!! Avrei trova5to una vespa Pk50 da un mio amico che me la svenderebbe a 100euroAC!!! il problema che mi pongo è questo: - lui mi ha detto che l'ultimo pieno ha sbagliato a mettere l'lolio e ha fatto la benzina molto grassa(6 o 7 percento)!!! Adesso la vespa non va più in moto e io penso che sia il carburatore intasato o sporco e la candela carbonizzata, può essere?? - Cambiando la candela e pulendo il carburatore dovrebbe partire o no?? -Quanti litri tiene il serbatoio, perchè il mio amico dice 3,5 circa ma mi sembrerebbero un po pochi!!! - Questa vespa ha solamente tre marce, è possibile aggiungerne una quarta, quanto mi viene a costare??? Rsp grazie andrea

-------------------------------------------------------------

From: <vespa@mNOSPAMicso.net> To: "Andrea" <andrea.bonNOSPAMazzi@fastwebnet.it> Subject: Re: informazioni personalizz ET2 Date: Wed, 1 Oct 2003

Ciao Andrea, non conosco negozi nella tua zona, ma potresti iscriverti al nostro gruppo www.vespa4ever.tk dove ci sono anche Vespisti milanesi che forse ti possono consigliare. Su internet, ti consiglio la SIP www.sip-scootershop.com , hanno un enorme quantità di ricambi e accessori per personalizzare gli scooter e in modo particolare la Vespa. Puoi scaricare il loro catalogo on line, oppure, compilando un piccolo modulo, te lo inviano GRATIS per posta in pochissimo giorni, li c' è da rimanere a bocca aperta... A presto ---- Original Message -----

Buongiorno sono Andrea di Milano, ho una Vespa 50 et 2 e chiedo se conoscete un negozio o un sito internet dove posso trovare informazioni e prodotti per personalizzare il mio fantastico scooter. Grazie Andrea

-------------------------------------------------------------

From: <vespa@mNOSPAMicso.net> To: <svich@tNOSPAMin.it> Subject: Re: special a Bologna Date: Tue, 30 Sep 2003

Ciao Simone, purtroppo stiamo subendo tutti un torto, in quanto ci limitano la possibilità di circolare, mentre siamo costretti a pagare per intero il bollo e l' assicurazione, inoltre è dimostrato che la Vespa è un mezzo molto più ecologico degli scooter anche catalizzati più moderni, per questi motivi Vespaforever sta studiando un' azione di protesta, per fare valere i nostri diritti violati di cittadini e contribuenti. Se mi fai sapere quali restrizioni alla circolazione sono previste a Bologna, mi faresti un piacere, in modo da raccogliere documentazione in merito Tutte le Vespe, e quindi anche la special, se ha 30 anni, ( o 20...) sono considerate d' epoca, ( o di interesse storico) ma iscriverle non risolve il problema, che io sappia. Ti consiglio di provare con la FMI www.federmoto.it . Posso anche consigliarti di iscriverti al nostro gruppo www.vespa4ever.tk , ci sono alcuni bolognesi, che magari potranno darti informazioni in merito A presto ---- Original Message -----

Buon giorno,mi chiamo Simone,inanzitutto complimenti per il sito,vorrei porvi un quesito,sono possessore di una meravigliosa 50 Special,abito a Bologna,ma vista la nuova ordinanza sul traffico non riesco praticamente a girare più con la mia Vespa. Secondo Voi è possibile iscriverla come moto d'epoca in modo da eludere le restrizioni sui non catalizzati? In attesa di un Vostro riscontro porgo cordiali saluti. Simone V.

-------------------------------------------------------------

From: <vespa@mNOSPAMicso.net> To: "Matteo" <tteo76@lNOSPAMibero.it> Subject: Re: consiglio px epoca Date: Tue, 30 Sep 2003

Ciao Matteo, la tua Vespa fa già parte dell' elenco speciale ASI e FMI delle moto di interesse collezionistico e storico, puoi già usufruire dell' esenzione del bollo o pagarlo in forma ridotta a 10,33 euro, senza bisogno di iscrizioni. Se comunque vuoi iscriverti, ti consiglio la FMI www.federmoto.it più economica. A presto----- Original Message -----

Volevo chiederti un consiglio, io ho un vespone nero PX 125 dell'81 completamente originale e come immaginerai totalmente funzionante, sai come posso fare per inscriverlo alle moto d'epoca? Grazie ciao

-------------------------------------------------------------

From: <vespa@miNOSPAMcso.net> To: "Alby" <scacco83@liNOSPAMbero.it>Subject: Re: Domanda valore px Date: Mon, 29 Sep 2003

Ciao Alby, intanto complimenti se hai una Vespa così tenuta bene, purtroppo la serie PX è sicuramente la più facile da incontrare per strada, quindi non ancora rara, il suo valore di conseguenza, per ora non è alto. Si trovano normalmente ( non restaurate però) dai 350 ai 700 euro, nel tuo vaso potrà valere probabilmente attorno ai 1000 - 1200 massimo, ma non è tanto il valore economico, ma quello affettivo che rende importanti per tutti noi la Vespa.. A presto Gianluca ----- Original Message -----

Ciao Gianluca, sono un appasssionato vespista e volevo chiederti una cosa: posseggo un PX 125 dell' 82, perfetto, restaurato, carburatore appana registrato, sella rifatta a mano, tutte parti originali, documenti in regola e registrato come moto d' epoca. Occhio croce quanto può valere? Si intenda non per venderlo, ma giusto per avere un' idea del valore. Perchè in giro si sentono quotazioni troppo differenti l' una dall' altra... Ciao e grazie mille.

-------------------------------------------------------------

From: <vespa@mNOSPAMicso.net> To: <prrNOSPAMaimondo@iol.it>Subject: Re: Informazioni reimmatricol vespa Date: Mon, 29 Sep 2003

Ciao Raimondo, ti confermo l' iscrizione ai gruppi, forse sarà attiva non subito, per i ritardi che si verificano da qualche tempo, ma ti consiglio di registrarti anche su yahoo direttamente con un tuo id, per poter accedere al gruppo via web e scaricare molti Mb di utilità, oltre che poter gestire come meglio credi il tuo account.. Reimmatricolare una Vespa senza targa ne documenti, è sempre stato quasi impossibile, ancor di più da quest' anno, credo che l' unico modo sia effettuare un restauro meticoloso e preciso in ogni dettaglio, in modo da poterla iscrivere all' ASI o al registro storico e seguire le loro indicazioni. Ti dico subito che è molto costoso ed occorre armarsi di tantissima pazienza. Sul sito alla sezione utilità, trovi le indicazioni per farlo, in particolare per reimmatricolare una Vespa di cui conosci la targa, è molto più semplice, anche se ho letto proprio oggi che dal prossimo anno ( 17 giugno 2004) dovrebbe diventare impossibile.. senza ASI Prova a contattare il signor Lari della Piaggio ( lari@piaggio.com ) che so che ha dato consigli in merito più precisi a molti appassionati. Buon restauro e sempre in Vespa! Gianluca ----- Original Message -----

Carissimo Gianluca, mi viene del tutto naturale darti subito del tu data la grande passione che ci unisce e ci porta sempre piu' lontano..sto parlando naturalmente della vespa e delle mille fatiche che dobbiamo affrontare per portarla avanti con noi! Posso chiederti due favori: mi sapresti spiegare come si puo' reimmatricolare una vespa senza documenti e targa? oppure un mezzo che ha solo la targa? E un'ultima cosa, mi puoi iscrivere alla tua neswletters, mi piacerebbe ricevere nuove info anche dal mercatino, perche' sono alla ricerca di una vespa a faro basso. Sai se ci sono in vendita, anche in tutta italia.. non ci sono problemi per viaggiare, la vespa insegna anche ad averepiù ampie aperture mentali.Grazie mille e complimenti vivissimi per il sito!Raimondo

-------------------------------------------------------------

From: <vespa@miNOSPAMcso.net> To: <kakomNOSPAMako@libero.it>Subject: 50R 3 marce Date: Mon, 29 Sep 2003

Ciao Simone, le informazioni che ho sulla tua vespa, sono quelle pubblicate nel sito, non so cosa ti occorra di preciso, se mi fai una domanda specifica, vedo se posso dirti qualcosa in più. Nella sezione passione in libreria, eventualmente, puoi trovare il volume dedicato ai modelli anni 69-76, dove trovi tutti i dati precisi ufficiali del registro storico. A presto Gianluca

-------------------------------------------------------------

From: <vespa@micNOSPAMso.net> To: "fipanco" <fipaNOSPAMnco@tiscali.it>Subject: Re: aiuto trapianto et3 su pk Date: Mon, 29 Sep 2003

Ciao, i motori sono molto simili e compatibili, ma c' è una differenza: mentre l' et3 ha tutto l' impianto a 6 volt, la PK dovrebbe avere e volt per le luci e 12 per le frecce, almeno nella prima serie è così. La centralina esteticamente è diversa, ma credo sia fondamentalmente uguale, basta provare, al limite una nuova costa poco. Anche i colori dei fili della centralina, se ricordo bene sono standard. Per gli altri colori dei fili dell' impianto non so dirti, perchè sulle PK che ho visto io non esiste la scatoletta con i morsetti, come et3, special, ecc, ma vanno direttamente sotto il copri sterzo. Forse la scatoletta è stata aggiunta dopo, comunque fondamentalmente sono uguali. Ti posso dire quelli dell' ET3 che sono nero per la massa, verde per le luci, più altri due giallo e azzurro, se ricordo bene, che sono un avvolgimento a sè, non collegato a massa, ma che se necessita lo puoi collegare, e serve per lo stop principalmente. Devi solo fare delle prove, possibilmente con un tester per non sbagliare, sperando che le frecce funzionino anche con i 6 volt, contro i 12 che aveva la PK Se proprio va male, monta lo statore della Pk sull' et3, c' è chi lo ha fatto e mi ha detto che funziona, solo che devi stare attento a non perdere la fase e regolarla.. Fammi sapere Gianluca ----- Original Message -----

Carissimo Gianluca penso che solo te mi possa aiutare... Mi hanno dato un bel motore di un et3 che voglio mettere sotto il mio = pk s dell' 85...ho visto che dalla bobina escono 3 fili che devono andare alla centralina...e' uguale a quella del pk? Nella scatolina dei collegamenti elettrici, vicino alla pedalina, i fili sono uguali al pk? E le frecce?? ciao, grazie del tuo aiuto

-------------------------------------------------------------

Received: from "pasquale b." <pasquale_sa@hoNOSPAMtmail.com> To: vespa@mNOSPAMicso.net Subject: Re: invito Date: Sat, 27 Sep 2003

ciao, sto visitando il tuo sito e devo ammettere che sei un grande! anch'io ho la tua stessa passione, innata x la verità perchè avendo solo 16 anni è difficile vedere nella vespa il mito che essa rappresenta e non avere interesse verso i vari sh, beverly ecc. che dopo 3/4 anni sono al macero! ad essere sincero l'unica vespa che ho è un modellino(!) però nn puoi avere idea la passione che mi spinge ogni giorno a fare il giro di tutti i concessionari, officine ecc. col solo scopo di trovare una vespa125... beh, se vogliamo ho anche una sprint150 che era ed è ancora di mio zio che s'è trasferito e ora giace in uno scantinato, ma che appena farò 18 sarò pronto a prendere e restaurare.... ti faccio i complimenti x il sito e anche se nn ho mai girato x le campagne senza casco, beh, sappi che le stesse emozioni che provi tu le sento anch'io! ciao e w la vespa, pasquale

-------------------------------------------------------------

From: <vespa@mNOSPAMicso.net> To: <lcarNOSPAMlino@wooow.it>Subject: Re: Aiuto burocratico reimmatric. Date: Sat, 27 Sep 2003

Ciao Luigi, il primo amore non si scorda mai e la Vespa resta sempre nel cuore! E' sempre una iniziativa lodevole restaurare vecchie Vespe, c' è veramente un boom di restauri, dalle migliaia di mail che ricevo ho capito che gli italiani non sono tutti fessi, non tutti riescono a farsi influenzare dal lavaggio del cervello che tentano di fare in tutte le sedi, criminalizzando i veicoli che hanno fatto la nostra storia e sono carichi di fascino, per invitarci a girare su mostruosi frullatori in plastica, vera vergogna del terzo millennio, con i quali tanti incapaci sono convinti di essere motociclisti, solo perchè girano la manopola del gas come su un bel giocattolo. Complimenti quindi per la tua scelta. Mantenere la targa originale è possibile con le ultime normative, devi però possedere tutti i documenti originali e pagare i bolli arretrati con una maggiorazione, senza neanche fare il collaudo, oppure rivolgerti alla FMI www.federmoto.it iscrivere la tua Vespa, poi seguire i loro consigli. Credo che attualmente sia un po' presto per pretenderlo, perchè la circolare del ministero è stata da poco inviata alle varie sedi della motorizzazione, e come sai non sono molto aperti e disponibili ai cambiamenti ( c' è ancora chi pretende fesserie come frecce ecc....), quindi probabilmente dovrai riprovare fra qualche mese, ma tentar non nuoce... Buon restauro della tua mitica Vespa! ----- Original Message -----

Ciao Gianluca,(mi sembra di scrivere a mio fratello),mi presento sono Luigi,della provincia di Lecce. Vado in vespa da una decina di anni,a dire il vero andavo, perche crescendo con gli anni ho invertito le mie tendenze sulle moto di grossa cilindrata,cmq,la passione per la vespa c' è ancora, tant'è vero che mi sto dando da fare per restaurare una vespa 150 del '60.Non riesco però a capire come possa fare a poter mantenere targa e documenti originali, in quanto codesta vespa e stata cancellata d'ufficio, e per cui dovrei rifare libretto e targhe nuove,il che non mi va proprio. Sapresti aiutarmi?cmq vada ti ringrazio,e ... buona Vespa!!!

-------------------------------------------------------------

From: <vespa@micNOSPAMso.net> To: "Mattia L" <luksenior@yNOSPAMahoo.it> Subject: Re: Foto Vespe e carburazione vna Date: Fri, 26 Sep 2003

Ciao Luke, non ho mai riscontrato particolari problemi a fare partire la Vespa a freddo, tirando la leva sotto la sella, comunque forse i miei getti non sono originali, perchè anni fa ci avevo lavorato, e probabilmente ho la miscela ricca. Potresti stringere la vitina di regolazione della carburazione, vedi tu, perchè se hai passato la revisione così, modificandola non so poi, non ho ancora capito, con queste strane misure che fanno ai motocicli, come conviene carburare per ottenere un CO2 alto...... Magari monta una candela leggermente più calda d' inverno.. A presto Gianluca ----- Original Message -----

HO VITO CHE LO HAI GIà FATTO! GRAZIE MILLE! SEI TROPPO GENTILE! INVECE VOLEVO CHIEDERTI UNA COSA: LA VNA COL CLIMA RIGIDO (QUA DA ME STA FACENDO FREDDO FREDDO) FA FATICA A PARTIRE DA FREDDA, TIPO LA MATTINA QUANDO VADO A LAVORARE: MI TOCCA SPEDALARE COME UN MATTO PER FARLA PARTIRE E LA COLPA CREDO SIA NELLA CARBURAZIONE VISTO CHE LA CANDELA "è SECCA!" > E' FISIOLOGICO O C'è QUALCOSA CHE NON VA... NEL CARBURATORE APPUNTO. cIAO E FAMMI SAPERE LUKE

-------------------------------------------------------------

From: <vespa@miNOSPAMcso.net> To: "Giorgio B" <blundo@eheNOSPAMss.cnrs-mrs.fr> Subject: Re: frizione quattro dischi Date: Fri, 26 Sep 2003

Ciao Giorgio, solitamente tutti montano le frizioni a 4 dischi perchè slittano meno, ma purtroppo hanno questo inconveniente, non staccano bene e rendono difficoltoso inserire la prima, e cambiare da fermo, potresti togliere un disco, come suggerito dal meccanico, oppure sostituire le leve sul manubrio ( in particolare quella della frizione, con una da PX, che hanno una corsa maggiore ), oppure modificare la leva, limandola per asportarne 1,5 cm e aumentare la corsa. Molto importante è anche l' olio che usi, il sae 30 è ideale, ma col freddo, meglio mettere il 10W50 che si mantiene fluido a basse temperature. Come sui dice... " mal comune mezzo gaudio", il problema ce l' ho anche io, e ho imparato a mettere in folle senza frizione, con un colpetto secco sul cambio... A Gianluca ---- Original Message -----

Caro Gianluca, Ho scoperto il tuo magnifico sito e mi permetto di chiederti un consiglio tecnico. Ho fatto montare sulla mia Primavera del '75 con motore originale una frizione a quattro dischi e molla rinforzata, poiché il concessionario aveva solo quella e mi assicurava che sarebbe andata bene. Dopo averla fatta montare da un meccanico francese, il problema è che stacca male, soprattutto quando si tratta di ripartire in prima. Una volta in movimento, il difetto si attenua (tirando la frizione in terza e in quarta non si avvertono trascinamenti), ma ricomincia al semaforo seguente. Il meccanico consiglia di rodarla bene per far diminuire lo spessore dovuto al disco in più, ma io mi dico che se fosse così, dovrebbe non staccare sempre, e non di tanto in tanto. Lui propone, se il difetto continua, di eliminare un disco. Ma è un'operazione fattibile ? Grazie per la risposta, qui in Francia nessuno capisce nulla di Vespe. Giorgio

-------------------------------------------------------------

From: <vespa@micNOSPAMso.net> To: <chiagNOSPAMiolo@libero.it>Subject: Re:p150x_velocità_e_esame? Date: Fri, 26 Sep 2003

Ciao Lorenzo, purtroppo la PX non è adatta, perchè credo che debba superare i 100 Kmh, mentre anche se li superano molte Vespe, ufficialmente, per motivi fiscali credo, veniva riportata una velocità inferiore, c' è un unico modello di Vespa d' epoca che risulta superare i 100, ma non ricordo quale.. Mi dispiace, auguri comunque per l' esame Gianluca ----- Original Message -----

Ciao, sono Lorenzo, un ragazzo di Genova. Sono alle prese con l'esame di guida per prendere la patente A.In casa ho un p150x dell'80, ma per scoprire se va bene dovrei sapere la velocità massima...potete aiutarmi?grazie mille, e scusatemi per l'insolita domenda.Complimenti per il sito, LOrenzo

-------------------------------------------------------------

From: <vespa@miNOSPAMcso.net> To: "Andrea" <chiaaNOSPAM@inwind.it> Subject: Re: radiazione vespa Date: Fri, 26 Sep 2003

Ciao Andrea, per sapere se è radiata, devi recarti al PRA e chiedere una visura col numero di targa, c' è anche un servizio on line, ma non è affidabile, perchè le moto vecchie non risultano mai.. Se hai fatto la revisione, non c' entra, o meglio, se malauguratamente fosse da reimmatricolare con nuova targa, potresti avere problemi, ma sul nuovo libretto viene riportato il vecchio numero, quindi potresti sempre dimostrare la tua buona fede, ma incrociamo le dita... A presto Gianluca ----- Original Message -----

Ciao sono Andrea, posseggo una rally 200 del 975, è di interesse storico. Come faccio a sapere se per caso è stata radiata, visto che l'ho comprata da un concessionario che non mi ha dato i bolli precedenti. Conta qualcosa che ho gia fatto la revisione? Ciao.

-------------------------------------------------------------

From: <vespa@mNOSPAMicso.net> To: "F Robero" <fazzini.r@provincia.gNOSPAMenova.it>Subject: Re: verniciatura senza sabbiatura Date: Thu, 25 Sep 2003

Ciao Roberto, la procedura è piùo meno quella indicata, ma per togliere la ruggine usa una spazzola poi carta vetrata, ma senza bagnarla, carta grossa (P150), la devi bagnare solo quando successivamente levighi le parti stuccate ecc. ( 2 ) correggo solo i punti che non sono molto chiari....: 4: grana P180, poi ad umido, con carta di grana successivamente più fine fino alla 500 od anche 600 -6 : usa uno spray antiruggine acrilico, si secca molto prima dello smalto ed evita problemi di incompatibilità con la vernice. -7 Usa pasta abrasiva fine, viene venduta in piccoli vasetti, costa circa 4-5 euro, per intenderci, il polish non è sufficiente abrasivo. - 11 è facoltativo vedi tu, comunque lo smalto non è del punto 6, ma 9 . Ricorda che la pasta abrasiva va data dopo qualche giorno, altrimenti rischi che si impasti con la vernice ancora fresca, vale anche per la cera.. Per il colore originale in bomboletta, se vai in un negozio di vernici ben attrezzato, te lo preparano e mettono in bombolette, (io ho verniciato così la PK) Ricorda che per fare un buon lavoro non è tanto importante la procedura esatta, ma più che altro l' esperienza, se vernici troppo da vicino rischi colature, se ti allontani troppo invece, diventa ruvida, dipende dalla diluizione della vernice, di solito 20 cm di distanza vanno bene, fai prima qualche prova in un pezzo di lamiera o su parti interne.. Buon lavoro! Gianluca ----- Original Message -----

Ciao Gianluca, scusa se ti disturbo ancora ma ho alcuni consigli da chiederti: dovrei riverniciare la vespa, attualmente nero opaco con il nero originale, senza però portarla dal carrozziere, causa costo elevato. Divorando il sito e i messaggi pubblicati (ritengo molto interessanti quelli con Tommy) ho capito che per verniciare nel mio caso a bomboletta e senza smontare il motore e isolando le parti non da verniciare, il metodo sarebbe questo (correggimi se sbaglio): 1 smontare tutto il possibile -2 togliere la ruggine dove è presente con carta vetro bagnata (mi potresti indicare il numero della carta da utilizzare) -3 passare dove vi era la ruggine una o due mani di ferrox (credo) - 4 togliere la "lucentezza" nelle parti buone (per capirci dove la = vernice =E8 ancora nuova e buona) in modo da creare un fondo per dopo = (anche questa operazione con carta vetro mi serve anche qui il numero) - 5 pulire la vespa così ridotta con shampoo e spugna - 6 dare su tutte le parti (dopo il lavaggio) una mano di antiruggine (nel mio caso spray, potresti indicarmi quello migliore, per l'effetto liscio) oppure usare lo smalto (che tipo?, esiste spray?) sulle parti buone? O è meglio entrambi su tutta la vespa? - 7 levigare con pasta abrasiva (o è meglio il polish, mi potresti indicare tipo di pasta da utilizzare?) - 8 lavare nuovamente il tutto - 9 verniciare dandone 2 mani o 3 leggere a distanza di 15 20 minuti=20 - 10 a questo punto dovrei nuovamente passare la pasta abrasiva - 11 ripassare lo smalto? (quello del punto 6?) - 12 lucidare con una buona cera . - premettendo che sono un rompicoxxxni ma non sapevo a chi rivolgermi, potresti indicarmi, in primis gli errori nella procedura (variando quella da me descritta) e quali prodotti utilizzare come pasta abrasiva, smalto spray, naturalmente la vernice utilizzerò sempre quella spray ma del colore originale.(fanno le bombolette con il colore originale?) (per il colore originale vado sul sito e ti spedisco il n àdi telaio e naturalmente la ricarica ) grazie e scusa ancora per l'ignoranza ma ho intenzione di fare un lavoro dignitoso grazie mille ciao Ro

-------------------------------------------------------------

From: <vespa@mNOSPAMicso.net> To: <massimilianoNOSPAM.scotto01@ateneopv.it>

Ciao Massimiliano, non ho ricevuto altri messaggi, purtroppo a causa dei virus immagino che intasano la mailbox, maledetti hacker del cavolo, mi stanno facendo perdere ore ogni giorno! Per togliere le macchie di ruggine, fai così, però probabilmente, se sono profonde, dovrai anche dare una stuccatina e levigare. Le strisce sulla pedana sono la cosa più antipatica della Vespa, se puoi, mascherale con carta adesiva, ma se proprio devi toglierle, cerca di togliere la gomma, poi con un trapano elimini tutti i ribattini. Se no le rovini le puoi riutilizzare, altrimenti con poca spesa ( se non vai alla Piaggio ), le ricompri e nel kit ci sono tutti i ribattini nuovi, solo che montarli è molto difficile, tanto che in molti utilizzano normali rivetti, per non impazzire.. Per quanto riguarda il filo del gas, è semplicissimo: o compri una nuova trasmissione completa di guaina ( molto difficile però da inserire se non si lega un filo di ferro a quella vecchia, oppure, come si fa di solito, compri solo la trasmissione (il filo) e un morsettino da mettere nell' incastro nel manubrio. Devi prima togliere il contachilometri e il fanale, poi infili la trasmissione (dopo avere sfilato quella vecchia) dal lato carburatore, magari la ingrassi un po', metti il morsettino rotondo e tiri bene il filo, fai alcune prove prima di tagliarlo e stringere definitivamente. A presto Gianluca ----- Original Message -----

ciao gianluca,forse non ti è arrivata la mia mail.volevo chiederti un ultimo consiglio x la mia vespa del '91.devo togliere le macchioline di ruggine dalla carrozzeria.va bene la carta vetrata,l'antiruggine,e la bomboletta di spray? come faccio a togliere e rimettere le strisce che ci sono sulle pedane?mi sembra che non le posso svitare.un ultima cosa:proprio stasera mi si è rotto il cavetto dell'acceleratore,come faccio a cambiarlo cosa devo svitare?ho paura di incasinarmi anche assicurandolo al carburatore.scusa l'assillo ma un neovespista si può anche perdonare!ciao massimiliano

-------------------------------------------------------------

From: <vespa@mNOSPAMicso.net> To: "Massimo d S" <delsNOSPAMenno@ivalsa.cnr.it> Subject: Re: mi vergogno Date: Wed, 24 Sep 2003

Ciao Massimo, vergognarsi di cosa? Non è mai troppo tardi per cavalcare una Vespa, basta provare una volta.. e non si scende più , anche se oggi, con il casco e infinite incombenze burocratiche, forse è meno gratificante che qualche anno fa. Purtroppo non conosco quel gioco da tavolo, ma la cosa mi incuriosisce, perchè mi piacerebbe mettere sul sito più notizie possibili legate al mito Vespa, se per caso riesci in qualche modo a trovare informazioni o foto, mandamele pure. Ti faccio i migliori auguri di riuscire a trovare notizie o magari il gioco stesso, in qualche mercatino dell' usato, non si sa mai... A presto Gianluca ----- Original Message -----

MI vergogno, ma (ho quasi sessant'anni) non ho mai posseduto una vespa (ne, se è per questo, alcuna moto o ciclomotore: mio padre ne aveva un sacro terrore, e, quando non sono stato più sotto il suo controllo era troppo tardi). Ho invece posseduto (parlo degli anni cinquanta) un gioco da tavolo che si chiamava "il giro del mondo in vespa". Qualcuno di voi ne ha qualche notizia? Grazie da un bambino del 1944. Massimo d S

-------------------------------------------------------------

From: <vespa@mNOSPAMicso.net> To: "Marco" <m.basNOSPAMilico@tin.it>Subject: Re: informazione accessori pk Date: Wed, 24 Sep 2003

Ciao Marco, la Pk è una vespa un po' particolare come struttura e adattare i pezzi del PX può essere fattibile, ma non certo facile, ti consiglio di visitare il sito della SIP www.sip-scootershop.com, trovi le parti più impensabili, se capisci il tedesco o l' inglese, puoi anche compilare un modulo e ti inviano GRATIS e in pochi giorni, il loro grandissimo catalogo cartaceo... a presto Gianluca ----- Original Message -----

Caro Gianluca, mi chiamo Marco, ho 22 anni e vivo a Saronno da quasi due anni ho finalmente coronato uno dei miei sogni: quello di avere una Vespa. In particolare ho una PK 125 Automatica, non è uuna vespa storica e mi dà anche qualche problema, ma oramai ci sono affezionato. Verrei però aggiungerci qualche accessorio come un portapacchi o un parafanghi, ma ti chiedo se i pezzi per lapx 125 vanno bene anche per la mia oppure quali vanno bene. Aspetto una tua risposta. Marco

-------------------------------------------------------------

From: <vespa@NOSPAMmicso.net> To: "F Robero" <fazNOSPAMzini.r@provincia.genova.it>Subject: Re: catalitica? Date: Wed, 24 Sep 2003

Ciao Roberto, non ti preoccupare, o meglio, siamo in migliaia o milioni, se ci mettiamo tutti gli altri mezzi di trasporto, sulla stessa barca. Certo che i politici, in generale, perchè ogni schieramento ha fatto di tutto per incentivare le rottamazioni selvagge e distruggere il nostro patrimonio storico, in nome di una ipocrita e vergognosa ecologia, quando è dimostrato che una Vespa inquina almeno la metà di una macchina catalizzata, hanno dimostrato tutta la loro arrogante incompetenza. Per il futuro quindi non si può che sperare, ma nessuno potrà mai fermare i veicoli storici, il tuo modello rientra tra quelli di interesse storico e collezionistico, quindi puoi anche usufruire dell' esenzione del bollo e pagarlo soli 10,33 euro negli anni in cui la usi. Per maggiori informazioni visita il sito della FMI ( www.federmoto.it ) o dell' ASI, se trovi la compagnia giusta, potresti anche ottenere una polizza agevolata, ma solitamente richiedono l' iscrizione a un club riconosciuto ASI, come la FMI appunto. Andiamo tranquilli, per ora è sufficiente superare le severe revisioni, in quanto ai kit di modifica per catalizzare, se ne parlava anni fa, ma non sono mai stati commercializzati... A presto ----- Original Message -----

Ciao Gianluca ho un tremendissimo dubbio che mi attanaglia: ho appena comprato il mio primo mezzo a 2 ruote, una vespa px 125 del 1981, con documenti e motore e tutto il resto in ordine. Ma ho paura che fra qualche anno mi venga bloccata dai "cari" signori che ci governano poichè non è un mezzo catalitico. Volevo chiederti quindi alcune delucidazioni in merito, come posso ovviare il problema : devo iscrivermi ad un club per mezzi storici?(ad oggi la vespa ha 22 anni basteranno?) posso modificarla con un qualche kit che la renda catalitica? (se si mi sai indicare quali, tenendo conto che il mezzo è del 1981) scusami ancora se ti disturbo direttamente ma visto che sono un po' agitato e non essendo competente in materia, mi preoccupo perchè mi sono già affezionato al mio nuovo mezzo. Scusa ancora per il disturbo ciao Roberto ps il sito è una bomba e appena potrò ti invio le foto della mia vespa

-------------------------------------------------------------

From: <vespa@mNOSPAMicso.net> To: "Manuel Cornejo" <mcornejo@adsNOSPAMmundo.cl> Subject: Re: Aiuta per un Cileno Date: Wed, 24 Sep 2003

Ciao Manuel sono contento che ci siano appassionati un po' in tutte le parti del mondo, potresti provare alla SIP www.sip-scootershop.com , oppure in Italia da Z*****i http://www.z***.it/ oppure ancora da P***, ma è molto costoso www.m***.it Solitamente noi cerchiamo i pezzi presso le "mostre scambio", non so se le fanno anche da te, si trovano a volta rarità , ma bisogna stare attenti agli imbrogli. Ti faccio i miei auguri di trovare il contachilometri, se hai foto di Vespe " cilene ", o la tua, spediscimele, che le pubblico sul sito A presto Gianluca ----- Original Message -----

Caro Gianluca: Sono un Cileno fanatico della vespa, ho una vespa 125 dall 1955, sto cercando uno contachilometri veglia (quello ovale). Tu sai dobe posso trovarlo alla web o forze en Italia, ho una amica a Monfalcone e forze lei po comprare per me. Spero che sia facile trovarlo e che la tua vacanza va bene. Grazie. Manuel Cornejo

-------------------------------------------------------------

Received: Tue, 23 Sep 2003 From: "Scomodo" <scomodo@NOSPAMlibero.it>Subject: Re: Cerco aiuto

Grazie Gianluca!Sei stato gentilissimo e velocissimo nel rispondermi!!! So che nel tuo sito si trova la procedura e conosco bene gli ambienti con cui ho a che fare.Io faccio l'istruttore di guida a Parma e con la motorizzazione ho a che fare tutti i giorni.Per questo SICURAMENTE cercherò di immatricolare la Vespa in un'altra sede MCTC!!!!Un motivo tra gli altri è che oggi ho parlato con un collega in pensione (che ha piùdi 70 anni e da una vita fa l'istruttore)e mi ha detto che anche lui come me ha dovuto fare domanda all'ufficio tecnico con tanto di marca da bollo ed è più di UN ANNO che sta aspettando una loro risposta e ancora niente!!!!!Io non voglio andare in giro con la Vespa tra 10 anni!!!!!Soprattutto per colpa di quei figli di BIP che non hanno voglia di fare un BIP,di chiamarti e dirti "serve il tal modulo e tali versamenti da fare in posta!!!"Nel tuo sito ho già letto cosa devo fare,vuoi vedere che se mi presento con il materiale mi inoltrano la pratica????Certo non lo farò a Parma che è una delle motorizzazioni BIP d'Italia, però sai che "sbatti" dover andare in tutte le Motorizzazioni???Che inutile perdita di tempo?????Perchè non basta un colpo di telefono,NOOOOO!!!!!!!!!Ci devi andare di persona!!!!!!!! Ma non me ne frega niente,sono un tipo determinato e se dico che quella Vespa deve circolare circolerà !!! Grazie per i preziosissimissimi consigli,scusa per lo sfogo personale contro quei BIP della motorizzazione e.....ti farò sapere com' è andata!!!! Grazie di nuovo!!!!

-------------------------------------------------------------

From: <vespa@mNOSPAMicso.net> To: <oztattoo@libNOSPAMero.it> Subject: Re: R:informazione luci ecc Date: Tue, 23 Sep 2003

Ciao Edo, allora, se una pk, i tagli delle fasce dovrebbero andare in avanti, comunque controlla le luci, sono quelle finestre rettangolari presenti ai lati del pistone e all' interno del cilindro, che comunicano con i travasi, forse la tua è una PK XL, non sapevo che la PK normale avesse tre travasi.. ----- Original Message -----

Ti ringrazio per avermi risposto, per essere più chari è una vespa 50 pk e ho provato a vedere se ci sono freccette sul pistone ma niente. Scusami ancora per l'ignoranza ma cosa sono le tre luci del pistone?E le 3 del cilindro? Tiringrazio ancora Edo

-------------------------------------------------------------

From: <vespa@mNOSPAMicso.net> To: "Edoardo C" <dodiNOSPAM124@hotmail.com> Subject: Re: Problema urgente!! Date: Tue, 23 Sep 2003

Ciao Edo, non ti preoccupare, al massimo ti si sporcherà la candela e dovrai fermarti per pulirla... comunque se riesci, togli la metà della benzina, aspirandola con un tubo, e metti la metà di benzina nuova, con quella che recuperi fai altrettanto per quando ne avrai bisogno. Per togliere la benzina usa un tubo di gomma, un imbuto e una tanica, come si fa con il vino, ma attento che la Verde non è vino !!! mi è capitato una volta di berne in queste operazioni e mi sembrava di avere un incendio nello stomaco, se ti succedesse oltre a sputarla, devi correre al pronto soccorso... Buon travaso.... ----- Original Message -----

Ciao gianluca!!! Sei tornato, eh? Volevo chiederti una cosa. Prima ho fatto benza alla mia vespa 75 n e per sbaglio (è una lunga storia) ho messo troppo olio. Troppo significa che ho fatto miscela al 10%......Infatti mentre stavo andando ho guardato dietro perchè sentivo che la vespa non aveva più tanta ripresa e ho scoperto che stavo facendo nebbia....Volevo chiederti...è un > problema? Asetto di finire il pieno o faccio qualcosa? Che cosa? Risp al più presto....grazie 10000 edo

-------------------------------------------------------------

From: <vespa@micsNOSPAMo.net> To: "corrado" <zaNOSPAMma26@libero.it>Subject: Re: INFORMAZIONI telaio con targa Date: Mon, 22 Sep 2003

Ciao Corrado, non so dirti quanto possa valere il solo telaio con numero di targa, ti posso dire che ho visto più volte alle mostre scambio vendere targhe con estratto cronologico ad uso " collezionistico" si fa per dire.... a 150 euro.... .Considerando che sono additati come degli approfittatori.. se non vuoi fare una brutta figura, col telaio qualcosa in più, ma non molto.. Gianluca ----- Original Message -----

CIAO, TI RINGRAZIO PER LA TUA COLLABORAZIONE SU COME REIMATRICOLARE LA VESPA, MA ORA HO DECISO DI LASCIARE STARE, E HO PENSATO DI VENDERE SOLO IL TELAIO, CHE SI TROVA IN DISCRETO STATO NON GLI MANCA NULLA C'E TUTTA LA FANALERIA , MANCA SOLO IL MOTORE, VOLEVO SAPERE HA QUANTO LA POSSO VENDERE. LA VESPA ' E DEL TIPO SUPER 150 TELAIO N° VBC1T ****** DELL 1966 FAMMI SAPERE. TI RINGRAZIO ANTICIPAMENTE CIAO

-------------------------------------------------------------

From: <vespa@miNOSPAMcso.net> To: <oztaNOSPAMttoo@libero.it>Subject: Re: informazione pistone Date: Mon, 22 Sep 2003

Ciao Edoardo, grazie per i complimenti, non hai specificato il modello di Vespa, dipende.... sulle 50 per esempio non ha molta importanza, ma dal disegno sembra un ET3 a 3 travasi, in quel caso i tagli delle fasce elastiche vanno rivolti in avanti, per non sbagliare comunque devi guardare il cielo del pistone, è impressa una FRECCIA che va rivolta verso lo scarico, se è un ET3 indietro... se è una PX in avanti. Puoi anche controllare per sicurezza che le tre luci del pistone corrispondano alle 3 del cilindro, non puoi sbagliare. Se lo monti al contrario, oltre a funzionare male, rischi di rompere le fasce con danni piuttosto gravi. Buon lavoro Gianluca ----- Original Message -----

Salve, faccio inanzi tutto dei grossi complimenti per il sito che strafornitissimo. Ho mandato questa mail per chedervi un consiglio sul montaggio del pistone. Non mi è molto chiaro il verso giusto da montare. Da premettere che non sono un meccanico ma un appassionato che ha pazienza e non ha paura di sporcarsi le mani. Vi ho mandato un piccolo disegno per farvi capire meglio ma sopratutto per capire meglio. Il verso del pistoche che ho disegnato, cioé dove le fascette si interrompono, devo montarle nel verso dello scarico? Nel caso in cui dovessi montarlo nel verso sbagliato cosa succederebbe?? Un ultima cosa, vorrei sapere se oliando abbondantemente il pistone prima di inserire cilindro faccio bene. Vi ringrazio anticipatamente aspetto una vostrarisposta Edoardo

-------------------------------------------------------------

From: <vespa@mNOSPAMicso.net> To: "Ferdinando C" <nanavava@libNOSPAMero.it>Subject: Re: Cerco aiuto Date: Mon, 22 Sep 2003

Ciao Andrea, mai cancellare un veicolo per non pagare il bollo, io ho pagato tantissimi anni bolli inutili proprio per evitarlo, finalmente adesso le nuove norme non impongono più il bollo obbligatorio per i veicoli di interesse storico-collezionistico. Nel tuo caso devi proprio recarti in quei simpatici uffici, spesso sono scortesi e scontrosi, ma alcune volte si trovano persone molto disponibili, è questione di fortuna, al limite puoi cambiare provincia, perchè purtroppo la legge non viene applicata allo stesso modo in ogni sede provinciale. Se fosse stata radiata d' ufficio avresti potuto mantenere la vecchia targa e addirittura adesso reimmatricolarla in un attimo, se uno ha tutti i documenti originali. Nel tuo caso non è semplicissimo, alcuni si rifiutano con la scusa che dal 17 giugno 2003 non possono essere reimmatricolati veicoli non omologati EURO 2, altri invece, come Trieste, se non erro, non fanno questa obiezione, ma pretendono stop anche sul freno anteriore e frecce , cose che solitamente si montano con tanti sacrifici per dare loro il contentino, poi appena usciti dal cancello si tolgono, perchè sono mostruosità assurde su veicoli d' epoca. Prova a informarti presso i 2 uffici, sempre che conosci il numero di targa, la procedura è comunque spiegata nel sito ( sezione "utilità varie" ) Buona fortuna Gianluca----- Original Message -----

Ciao!Mi chiamo Andrea Contini e il padre della mia ragazza possiede una vespa 150 degli anni 50/60.Nell'84 per inutilizzo l'ha disimmatricolata per non pagare il bollo.Ora...come possiamo fare per immatricolarla di nuovo visto che a me e alla mia ragazza piacerebbe rimetterla su strada?C' è qualche speranza o dobbiamo abbandonare l'idea?Ho visto che sul tuo sito si parla di reimmatricolazione,e credo dovrò predere un casino di tempo,da quello che ho capito devo andare al PRA o alla motorizzazione (2 posti MAGNIFICI!!!Uno meglio dell'altro!Sto già male!!!).Mi puoi dare qualche consiglio?Riuscirei a mantenere lo stesso numero di targa??? Grazie! Andrea C

-------------------------------------------------------------

From: <vespa@micNOSPAMso.net> To: <m.zatti@belluNOSPAMzzoeassociati.it>Subject: Re: fondo pedana faro basso Date: Mon, 22 Sep 2003

Ciao, mi pare piuttosto caro... ma del resto credo che non ci siano molte alternative.... è facile approfittarsi della passione altrui.. purtroppo ----- Original Message -----

Ciao Gianluca, ti giro quanto ricevuto da Ves**** per conoscenza personale. Che te ne pare del prezzo? Un saluto Massimo *** il fondo per le faro basso costa 90 E.( è cmpleto delle 5 strisce di rinforzo ) + spedizione***

-------------------------------------------------------------

From: <vespa@miNOSPAMcso.net> To: <kurtxNOSPAMx@libero.it>Subject: Re:REimmatricalazione Date: Mon, 22 Sep 2003

Ciao, potrei dilungarmi nelle spiegazioni, ma sul sito, nella sezione Utilità, ci sono tutte le risposte alle tue domande e anche i moduli da compilare, per la revisione, non scappa nessuno, anzi, per la reimmatricolazione, c' è il collaudo, che è una revisione più severa.. ma non avere paura, se la Vespa è in ordine lo superi come tantissimi altri Vespisti. Buona fortuna.. Gianluca ----- Original Message -----

ciao, gia che mi scrivi ti chiedo un favore. Ho acquistato una vespa del 61 radiata d'ufficio. In mano ho solo la targa e i libretti. Cosa devo fare per poterla mettere su strada con i documenti a posto? La revisione la devo fare o vi e' qualche scappatoia? grazie

-------------------------------------------------------------

From: "gianluca" <vespa@NOSPAMmicso.net> To: <massimilianoNOSPAM01@ateneopv.it> Subject: Re: dammi tu la conferma sulla "replica"! Date: Sun, 21 Sep 2003

Ciao Massimiliano, dai dati che mi hai inviato, è chiarissimo che la tua Vespa è proprio la 50 Special Replica del 1991, quindi puoi ritenerti veramente fortunato!!!! Gianluca ----- Original Message -----

Ciao Gianluca,scusa se approfitto del tuo tempo e la tua disponibilità,ma puoi capire la mia emozione e la mia voglia di avere una conferma sulla mia vespa del '91 .ho controllato sul sito e la foto che riporta la vespa special replica del '91 è identica alla mia(persino il colore,grigio metallizzato!).per escludere ogni possibilità di errore ti riporto alcuni dati che spero possano essere esplicativi:allora stabilimento di pontedera -tipo v5r1t(vespa 50 special)- omologazione del 27/03/91.tutti i dati tecnici poi corrispondono a quelli riportati sul sito.scusa la paranoia ma è importante x me fugare ogni dubbio!se c'è bisogno di altri dati x conferme sono disposto a fornirli ti ringrazio ancora x la velocità con cui mi hai risposto .alla prossima.massimiliano

-------------------------------------------------------------

From: <vespa@mNOSPAMicso.net> To: <massimNOSPAMiliano.scotto01@ateneopv.it>Subject: Re: special 91? Date: Sat, 20 Sep 2003

Ciao Massimiliano, non è mai troppo tardi per entrare nel pianeta Vespa, sono convinto comunque che non ne uscirai tanto facilmente.. la Vespa regala emozioni uniche, che nessun altro scooter, nemmeno le nuove vespa sapranno mai dare. La special è stata prodotta dal 1969 al 1981, quindi, se non hai fatto un errore, quella del 91, denominata special, in effetti non è una Special, ma era chiamata replica, però assomiglia molto più ad una 90 esteticamente. In effetti è molto rara, era stata costruita in soli 300 esemplari, destinata ai collezionisti, quindi se ne sei entrato in possesso sei fortunatissimo, per di più pagandola una sciocchezza ( il prezzo di una special classica in condizioni discrete) Quanto possa valere non saprei, non c' è un mercato di questo modello raro, ma certamente almeno 4 volte quanto l' hai pagata, se chi la compra è un esperto. La revisione non spetta a nessuno per legge, si può anche evitare di farla se non la si usa, però ti consiglio di farla entro il 2003, perchè da gennaio dovrebbero riprendere i controlli di fumi e velocità, e sarà dura per i ciclomotori, se non cambiano questa legge demenziale, unica non solo in Europa, ma credo di poter dire, salvo prova contraria, in tutto il mondo. Ancora complimenti per l' ottimo acquisto Gianluca ----- Original Message -----

ciao gianluca,sono un neo vespista e ho scoperto da poco il tuo sito.ho desiderato una vespa 50 special da quando avevo 14 anni e ora che ne ho 25 ho coronato questo "piccolo" sogno.io ho pagato la mia special del'91 -500 euro- completa di documenti originali.tutti i pezzi sono originali e ottimamente conservati (solo delle piccole macchioline di ruggine sulla pedana e sui bordi del parafango posteriore)anche la vernice è originale.3 domande: 1° qualora un domani in seguito a una demenza precoce(!) la volessi rivendere quanto posso chiedere visto che ho letto nel tuo sito che è molto rara? 2°quanti "pezzi" ne eistono? 3° aldilà del fatto che il rivenditore della concessionaria non è stato proprio una volpe a venderla ad un prezzo così basso,a chi spettava x legge la revisione della moto?a lui come concessionario o a me?ti ringrazio anticipatamente x la risposta e ti faccio i miei più veri complimenti x questo tuo sito che riesce a esprimere la passione di tutti noi.ciao, massimiliano.

-------------------------------------------------------------

From: <vespa@miNOSPAMcso.net> To: "corrado" <zamNOSPAMa26@libero.it> Subject: Re: RICHIESTA INFORMAZIONI vespa senza targa Date: Sat, 20 Sep 2003

Ciao Corrado, reimmatricolare una Vespa senza documenti è molto difficoltoso, devi iscriverla al registro storico, all' ASI e metterti in mano alla notoriamente contorta burocrazia italiana, se riesci a farlo senza impazzire, puoi dirti fortunato, tra l' altro devi sostenere spese non indifferenti ad avere molta pazienza. Se ti senti di intraprendere questa avventura, ti consiglio di scrivere al signor Fiorenzo Lari della Piaggio ( lari@NOSPAMpiaggio.com ) che potrà darti le precise indicazioni. Buona fortuna ----- Original Message -----

CIAO HO RECUPERATO UNA VESPA 150 SUPER CON CODICE TELAIO VBC1T *78***, IL PROBLEMA E' CHE NON HO NE LIBRETTO NE TARGA E NON POSSO RISALIRE A NULLA, QUELLO CHE VOLEVO SAPERE, SE SI PUO RIMETTERLA IN STRADA CON LIBRETTO E TARGHE NUOVE, RIMATRICOLARLA........ COSA POSSO FARE? TI RINGRAZIO ANTICIPATAMENTE

-------------------------------------------------------------

From: <vespa@mNOSPAMicso.net>Subject: vespa 50 pk xl-rush Date: Sat, 20 Sep 2003

La XL rush, è un po' particolare, non ho dati precisi in merito solo una piccola foto che ti allego, è stata prodotta solo nel 88-90 20 telaio V5X4T in 61.069 esemplari Gianluca ----- Original Message -----

Ciao scusa se ti ridisturbo sai di che hanno =E8 la vespa 50 pk xl = rush??? e quali componenti ha?????

-------------------------------------------------------------

From: "gianluca" <vespa@farNOSPAMoweb.com> To: "Giuliano F" <epiculoit@yNOSPAMahoo.it>Subject: Re: cambio a cinque marce Date: Fri, 19 Sep 2003

Ciao Giuliano, so dell' esistenza di questi kit, che non hanno avuto una grande diffusione, ma sull' affidabilià, purtroppo non ho notizie. Considerando che il cambio della serie PX presenta problemi di usura, avranno ragione i meccanici a sconsigliartelo, perchè certamente non migliora, Ho solo sentito parlare molto male dei cambi con ingranaggi alleggeriti in alluminio, se è così, scartalo a priori.. A presto ----- Original Message -----

Salve, un negoziante mi ha proposto per un centinaio di euri il kit cinque marce per la PX. Ora, dato che ho la 200, calcolo che con una quinta marcia potrei ottenere delle velocità di crociera di centodieci orari senza imballare troppo il motore. Però, alcuni meccanici interpellati sulla questione mi hanno detto che l'affidabilità di questi kit era assai scarsa. Faccio lo stesso la prova? Sai di qualcuno che ha le cinque marce e le usa da tanto? Un saluto, G. p.s. per la storia dell'altra volta del mio cambio "normale" il meccanico ha fatto finta che in realtà si fossero solo spostati i fili del preselettore (che avevo già cambiato io), sta di fatto che il selettore era bloccato, il che vuol dire che ha implicitamente ammesso di averlo montato male a luglio. Risultato: non ho pagato nulla.

-------------------------------------------------------------

From: "gianluca" <vespa@farNOSPAMoweb.com> To: "S Giacomo" <saleNOSPAMrno.g@bluewin.ch>Subject:Re:_Aiuto_che_modello_è Date: Fri, 19 Sep 2003

Ciao, la tua Vespa è molto strana, a prima vista sembrerebbe fatta con parti della VNB ( ruote, scudetto, parafango, faro posteriore), della VNA (scritta sullo scudo), e della GT. Ufficialmente risulta che la GT è stata prodotta in Italia a partire dal 1966, ed era molto simile alla tua, solo che aveva i cerchi da 10" e sembrava un po' più squadrata nei cofani. Però la cosa strana è che la prima GT aveva come telaio VNL2T, quindi mi sono incuriosito, e ho scoperto che è sta prodotta nel 1963 con la sigla VNL1T, probabilmente solo per il mercato estero e allora si spiegano i particolari che mi sembrano "strani". Allora la tua Vespa è una 125 GT (gran turismo) destinata all' esportazione, purtroppo per questo non so fornirti dati precisi, prova eventualmente a cercare su siti Vespa non italiani, come scooterhelp.com, forse trovi qualcosa in merito. Gianluca ----- Original Message -----

Va bene, qui ci sono un paio di foto e la copia del libretto. Spero puoi aiutarmi! A presto e grazie.

-------------------------------------------------------------

From: "Gianluca" <vespaforever@vNOSPAMirgilio.it> To: <scacco83@libNOSPAMero.it>Subject: Re: Domanda reimmatricolaz Date: Fri, 19 Sep 2003

Ciao Marcy, se la Vespa ha la targa ma non i documenti, probabilmente sarà radiata d' ufficio. in questo caso la puoi tranquillamente reimmatricolare, sul sito trovi spiegata la procedura e modulistica, ( sezione "utilità varie") diverso invece se è stata demolita ( ma non avresti la targa) perchè da quest' anno è diventato quasi impossibile per i comuni mortali, lo si può fare solo attraverso L' ASI, il registro storico, ma è molto difficile, lungo e costoso. Fai subito un controllo al PRA della provincia di appartenenza per verificare lo stato, lo puoi fare anche on line sul sito dell' ACI, se hai la carta di credito, in ogni caso ti occorrerà un estratto cronologico per iniziare le pratiche. Buona fortuna Gianluca ----- Original Message -----

Ciao Gianluca volevo chiederti una cosa... Mi è stata offerta una vespa 150 del '59, il problema è che è presente il numero di targa ma non i documenti..... è possibile rimmatricolarla e quindi farla tornare per strada?????? E se si qual' è la procedura? Ti sarei grato di rispondermi al più presto anche per chiudere definitivamente la trattativa Grazie mille e scusa per il disturbo

-------------------------------------------------------------

From: <vespa@micNOSPAMso.net> To: "cristiano a" <arnacristi@virNOSPAMgilio.it> Subject: Re: Ciao(vespa primavera) Date: Fri, 19 Sep 2003

Ciao Cristiano, ti capisco, purtroppo a volte si commettono errori di cui ci si pente, ti auguro di trovare presto una degna sostituta.. Se vuoi puoi mettere degli annunci sui forum del sito, oppure iscriverti al nostro gruppo vespamercato, forse qualcuno la venderà ... per poi pentirsi anche lui.... Comunque secondo me gli affari migliori si fanno con annunci su settimanali di annunci economici, li non ci sono esperti o appassionati, quindi i prezzi sono più bassi... A Imola mi piacerebbe andare, ma non riesco a muovermi.... solitamente vado a Gambettola, ma dovrò aspettare maggio, perchè l' appuntamento di settembre l' ho perso per via delle ferie... A presto Gianluca ---- Original Message -----

Caro Gianluca, sono Cristiano, ci siamo sentiti poco tempo fa per una primavera del 77. Non sto a specificare più di tanto perche sto soffrendo, ti dico che l'ho venduta e il rimorso non mi molla. Ti prego, se trovi una Primavera o se qualcuno ne vuole vendere una dimmelo che me la ricompro... Che pirla... Adesso capisco cosa significa essere vespista: non vendere mai la vespa!! Ci sarà un mercato a Imola tu ci andrai??

-------------------------------------------------------------

From: <vespa@mNOSPAMicso.net> To: "Alessio A" <aleausil@tiNOSPAMn.it>Subject: Re: 2 domandetarga Date: Fri, 19 Sep 2003

Ciao Alessio, grazie per i complimenti, se non ti piace la targa, ufficialmente non potresti cambiarla, che io sappia, a meno che non fai una denuncia di smarrimento e richiedi una nuova immatricolazione, credo che sia sufficiente per ottenere una nuova targa con un costo limitato entro 200 euro, ma per maggiori info, vai sul sito www.aci.it . Per quanto riguarda il valore, nel tuo caso, non essendo un modello d' epoca, non ne perderebbe, eventualmente lo perderà tra 20 anni, quando lo sarà, ma da qui ad allora, chissà quante cose cambieranno e se potremo ancora girare in Vespa, con tutti gli intralci che ci mettono ogni giorno.. A presto Gianluca ---- Original Message ----

Ciao, mi chiamo Alessio. Ti avevo scritto un po' di tempo fa per chiederti un parere tecnico e la tua risposta è stata impeccabile e rapida. Per cui prima di tutto ti ringrazio per la volta scorsa. In secondo luogo volevo porti un altro quesito (anzi 2): Ho comprato una vespa dell'84 tenuta molto bene e con i documenti apposto, e vorrei cambiarle la targa (se ti dicessi il motivo non so se ti metteresti a ridere o mi capiresti). Le mie domande sono: -Perderò di valore con la targa nuova? -Mi costerà molto dare in dietro la vecchia targa e reimmatricolarla con una targa nuova? Ti ringrazio anticipatamenete e rinnovo i complimenti per il sito, da cui ho appreso moltissime cose sul mondo della Vespa. Ciao, Alessio

-------------------------------------------------------------

From: "Gianluca" <vespamania@NOSPAMvirgilio.it> To: "saramarco6" <saramarco6@intNOSPAMerfree.it>Subject: Re: storia della Piaggio in Francia Date: Fri, 19 Sep 2003 Content-Transfer-Encoding: quoted-printable

Ciao Sara e Elena, spero riusciate a fare una bella figura domani, ma purtroppo non so aiutarvi, ci sono pubblicazioni che potete comprare direttamente dal sito ( sezione "passione in libreria") ma occorrono alcuni giorni per riceverle, io purtroppo non conosco la storia dell' ACMA, anche se mi piacerebbe un giorno mettere una sezione dedicata alla Piaggio nel mondo. Se volete, potete iscrivervi al nostro gruppo vespa4ever ( www.vespa4ever.tk ), su 550 appassionati, magari qualcuno ne sa qualcosa... A presto Gianluca ----- Original Message ----

Ciao, siamo Elena e Sara. Stiamo disperatamente cercando notizie sulla Piaggio A.C.M.A. in Francia anni '50, per una ricerca scolastica. Puoi aiutarci per favore? Altrimenti domani a scuola prenderemo un brutto votoooooo! Qualsiasi indicazione sarà utile! GRAZIE!

-------------------------------------------------------------

From: "gianluca" <vespaforever@eNOSPAMmail.it> To: "S Giacomo" <salNOSPAMerno.g@bluewin.ch> Subject: Re: Aiuto Date: Thu, 18 Sep 2003

Purtroppo non riesco ad aiutarti, VNL1 del 63 non lo trovo da nessuna parte, VNL2 invece è la gt e sprinter.. prova a descrivermi la tua Vespa, magari mandami una foto, vedrò se posso fare qualcosa Gianluca ----- Original Message -----

Ciao Gianluca, sei stato molto gentile mandarmi questi indirizzi! Li ho visitati e sono molto interessanti, ma quello che trovo strano e che non trovo la mia di vespa 125 VNL 1, puoi dirmi perchè? O almeno a cosa posso paragonarla? Grazie Giacomo

-------------------------------------------------------------

From: "gianluca" <vespaforever@eNOSPAMmail.it> To: "B Matteo" <m.bortNOSPAMolotto@sinter.it> Subject: Re: Quesito? Date: Thu, 18 Sep 2003

Ciao, in tutte le Vespe che conosco, è necessario aprire il motore, purtroppo non ho mai avuto l' occasione di mettere le mani sul tuo modello,ma ho controllato sull' esploso del motore, è molto picolo e non si vede bene, ma mi sembra di capire che sia così anche nella tua, sotto la rondellona però c' è un pezzo che non sono riuscito a identificare, se è una guarnizione aggiuntiva, magari risolvi il problema, prova a smontarla e vedi cos' è, ha la forma di un paraolio.... A presto Gianluca http://www.vespaforever.com Aiutami a mantenere il sito, clicca sui banner e iscriviti ai nostri sponsor GRAZIE ! ----- Original Message ----- F

Ciao Gianluca, siccome che nel forum ho visto delle risposte discordanti o comunque che non mi delucidavano del tutto volevo chiedere e te in quanto mi fido. Ho la mia vespa (sempre la 150 del '56) che perde un pò di olio dalla guarnizione che sta tra il motore e la grossa rondella che batte sulla leva di avviamento, ho trovato il pezzo di ricambio alla piaggio e volevo comprarlo, il problema è che volevo sapere se basta smontare la pedivella dell'avviamento e la rondellona di metallo per togliere la gurnizione di gomma e sostituirla con la nuova o devo aprire il motore per inserirla diversamente?!?!? Spero tanto che sia così! grazie delle utilissime informazioni! ciao Matteo

-------------------------------------------------------------

Torna a Le Vostre E-Mail

Torna alla Home Page