Ecco il motore 125 primavera .....

Capita "anche nelle migliori famiglie", che qualcosa vada storto,

così un bel giorno, sentivo uno strano rumore da sfregamento provenire dal motore che, dopo un piccolo esame ho scoperto provenire dai cuscinetti del banco, l' albero infatti aveva un gioco enorme. La Vespa come sempre, è riuscita a riportarmi a casa, dove ho iniziato le lunge e noise operazioni di smontaggio.... nel frattempo, ho dovuto montare, sulla mia Special, un motore di scorta, un Polini 102, ma che calo di prestrazioni, rispetto al mio Primavera!

Ho pensato di fotografare le varie fasi di smontaggio e rimontaggio, avrei potuto scattare più foto, lo so, ma la foga di lavorarci, tipica di noi vespisti, mi aveva un po' troppo preso la mano..

L' albero mototore e il semicarter sinistro, completamente smontato e svuotato degli ingranaggi...

Il semicarter destro, il foro più grande alloggiava il cuscinretto sfarinatosi... non è stato facile toglierlo dall' albero. Qualche cuneo sottile, delicati colpetti di martello e infine un estrattore, mi hanno evitato l' onere di rivolgermi a un centro rettifiche..

Il cilindro, si notino le tre unghiate (non originali) per aumentare il travaso e le prestazioni, accanto la ventola-volano

Il motore già semi-rimontato, i cuscinetti di banco sono nuovi, spero durino più di un anno, non come quelli precedenti, che però non erano originali. Il motore, grazie alle unghiate, traggiunge i 90 Kmh, con il carburatore16/16 !!!

Ecco sul pistone, le luci per le 3 ungiate del cilindro. La testa, ancora incrostata, da pulire e rimontare.

Ed ecco il risultato finale, tutto timontato e...lucidato, sembra nuovo!

Smontare e rimontare un motore è bello, ma può diventare stressante, se ci si accorge che qualcosa non va e lo devi riaprire e chiudere, col terrore di spanare qualche delicata filettatura. Le cose che più mi sono ostiche sono l' unto nero che si infila sotto le unghie e nei pori della pelle, e specialmente il rimontaggio allucinante delle trasmissioni, provate per credere....

Io non ho una vera officina, mi devo arrangiare in poco spazio e con pochi attrezzi, ma comincio a capire quei meccanici dediti sagli scooter di oggi, che guarda caso, non hanno mai il tempo per occuparsi di un motore di Vespa, che è perfetto certamente, ma di una scomodità incredibile!

Home